Carrello


Totale:
brugherio

Gli Artigiani

INIZIA QUI IL VIAGGIO ALLA SCOPERTA DI UOMINI STRAORDINARI, AMBASCIATORI DELLA QUALITÀ CHE SOLO UN PRODOTTO FATTO A MANO IN ITALIA PUÒ VANTARE. SONO LORO, I VERI PROTAGONISTI DI TUTTE LE CREAZIONI POLTRONESOFÀ.

chi siamo

Vincenzo

VINCENZO BIZZARRI Nato a Santa Sofia, in provincia di Forlì, il 28 settembre 1960. Ha intrapreso il mestiere di artigiano a 20 anni, vantando quindi un’esperienza quasi quarantennale nel settore. Oggi, in laboratorio, si occupa di prototipistica e controllo qualità, ma tra le sue mansioni c’è anche quella di insegnare alle nuove leve come dev’essere fatto il lavoro. “Iniziai grazie a mio fratello Mario, a cui devo tutto, che aveva un poltronificio e mi chiese se volevo lavorare con lui. Accettai subito, per due motivi: mi piaceva l’idea di lavorare con una persona così speciale e mi affascinava il fatto di poter fare un lavoro che desse libero sfogo alla mia fantasia. In seguito ho capito che è un mestiere bellissimo, e da quel giorno il mio cammino sta continuando con tanta gioia! GRAZIE Mario!”

chi siamo

Bruno

BRUNO BRIGANTI Nato a Forlimpopoli il 14 aprile 1963: è responsabile dell’area prototipi, prototipista e modellista. Ha iniziato a fare questo mestiere nel 1986 a 23 anni, appena finite le scuole superiori. Suo papà Fausto lavorava già in un’azienda che produceva componenti per il divano, come fusti e imbottiture. La sua scelta è stata facile: il suo titolo di studio da geometra e la passione per la progettazione e il disegno tecnico lo hanno fin da subito portato a lavorare sullo sviluppo dei prototipi. Una volta gli è capitato di ritirare un divano perché “un cliente lamentava strani rumori. Dopo un primo controllo ci siamo accorti anche noi di qualcosa di strano. Lo abbiamo smontato completamente e con grande stupore abbiamo ritrovato al suo interno una gran quantità di mattoncini per le costruzioni, soldatini e macchinine. Era un nascondiglio che il figlio dei proprietari usava per le cose per lui più preziose. Abbiamo recuperato tutti i giochi, messi in una busta e li abbiamo resi insieme al divano “riparato” ai legittimi proprietari”. Perché mettere passione nel proprio lavoro, significa anche questo.

chi siamo

Franco

FRANCO GEMELLI Nasce a Predappio il 4 ottobre 1959, e in laboratorio si occupa della modellistica e della supervisione del prodotto finito. Vanta una lunghissima esperienza di ben 45 anni, avendo iniziato a fare il mestiere di artigiano all’età di 14, dopo le Scuole Medie, nel laboratorio del cognato. “Eravamo solo mio cognato, mia sorella e io, quindi ho dovuto imparare tutto velocemente. Producevamo i fusti in legno e le imbottiture dei divani, e dopo qualche anno, al sabato andavo in laboratorio cercando di creare dei modelli miei: alcuni sono andati in produzione, e la cosa mi ha dato da subito delle grandissime soddisfazioni”. Nel 1987 ha iniziato l’attività in proprio con qualche dipendente, poi “con la nascita di poltronesofà è successa una cosa meravigliosa”.

chi siamo

Andrea

ANDREA GUIDI Nasce a Forlì il 13 febbraio 1976: in laboratorio fa di tutto, eccezion fatta per il cucito. Ha intrapreso il mestiere di artigiano all’età di 17 anni, affascinato dall’abilità del padre Tonino - maestro artigiano anche lui – che ogni giorno dopo il lavoro rimetteva a nuovo vecchie sedie e vecchi divani rotti, nel garage di casa. “Era bello vedere una cosa vecchia e rotta riprendere forma e vita nelle sue mani…”. Degli esordi ricorda le prime volte che montava la teletta sotto ai divani: “il mio babbo ci lanciava sopra una monetina, e se non rimbalzava almeno due volte il lavoro era da rifare da capo, perché la teletta non era stata tirata a regola d’arte”.

chi siamo

Stefano

STEFANO STROCCHI Nato a Forlì il 7 ottobre 1973. In laboratorio ha svolto ogni tipo di attività, e ora si occupa di modellistica, in particolare di fodere e tessuto. “Avevo 8 anni quando entrai per la prima volta in laboratorio, dai miei genitori: il taglio, il cucito, il montaggio, il vedere creare qualcosa di unico dal nulla mi hanno subito affascinato, e quello che per me all’epoca era un gioco alla fine è diventato un mestiere”. Stefano ha iniziato a lavorare a 15 anni, quando finiva la scuola e iniziavano le vacanze estive, e dopo il diploma è partito un lungo percorso che oggi lo ha portato a essere uno dei nostri artigiani di riferimento. “Ricorderò sempre il primo modello che ho fatto: un disastro completo, ma per me era un capolavoro! Sono passati tanti anni, ma tutte le volte che partiamo con un progetto nuovo, mi torna sempre in mente”.